giovedì 10 luglio 2014

Nabla Cosmetics Refil Ombretti Recensione: Caramel, Cattleya, Rust, Zoe, Madpreperla ed Entropy. | Il Mondo di Ciulla |

Buongiorno gente,
come sapete d'estate non ce la faccio ad aggiornare spesso il blog: mi scende un'apatia ogni volta che apro blogger, ma poi ho sempre tante cose da fare.
Questo è un periodo di cambiamenti: ho tagliato i capelli, ho preso una decisione importante, ma soprattutto si spera che presto mi diano delle risposte per un lavoro.
Ormai sono due anni che non lavoro, ho perso davvero le speranze: nel settore in cui mi sono specializzata non riesco a lavorare, non ho più la passione, per tutto il resto sembra che tu debba avere esperienze decennali.
Anyway, non ci deprimiamo, ma parliamo di cose che piacciono a noi femminucce: ombretti!
Con l'uscita dell'ampliamento di gamma "Solaris" di Nabla Cosmetics, ho deciso di fare il mio primo ordine: volevo a tutti costi una palette Liberty Six, abitata dai 6 refil che puntavo.
Cinque di questi refil, fanno parte della collezione permanente "Solaris" mentre uno soltanto fa parte della collezione classica di Nabla Cosmetics.
Nel mio vasto range di trucchi, non ho però altri Refil con i quali confrontare le cialdine: posso dirvi che hanno un diametro di 3 cm se può tornarvi utile.
Come potete vedere ho deciso di scegliere colori che non ci azzeccassero tanto gli uni con gli altri, ma alcuni di questi colori mi chiamavano troppo.
Cominciamo a vedere i primi tre nel dettaglio:
  • Madreperla: come potete notare, è un colore molto particolare. L'ho preso perchè sapevo me ne sarei innamorata. E' un ombretto a base neutra, quasi un beige, ma molto tenue: con degli spiccatissimi riflessi duochrome rosa. Il nome richiama appunto l'effetto della Madreperla: quella satinatura molto elegante e quasi impercettibile, ma che se colpita nel modo giusto dalla luce sprigiona delle sfumature meravigliose. In assoluto è l'ombretto più particolare di tutta la collezione "Solaris". Durata e scrivenza sono ottimi: non ho riscontrato problemi di lacrimazione e/o allergia a questo ombretto.
  • Cattleya:è il colore principe di questa stagione estiva! Un color orchidea freddo dai riflessi blu, l'unica nota di colore acceso in tutta la collezione. Sono rimasta vagamente delusa da questo ombretto: sebbene il colore sia spaziale, trovo sia il meno pigmentato di tutti. Per ottenere un colore pieno sulla pelle, bisogna fare più passate. Lo utilizzo da bagnato, perchè anche la polvere con cui è stato formulato è molto più sottile rispetto a quella degli altri. Inoltre ho riscontrato che qualora qualche granello finisse nell'occhio, un breve pizzicore e rossore dell'iride. Questo problemino mi porta a doverlo utilizzate con estrema accuratezza purtroppo, è capitato di dovermi struccare perchè l'occhio non smetteva di lacrimare. Nonostante tutto ciò comunque lo trovo un colore fantastico: peccato solo per la scrivenza della cialdina (che come potete notare dalla foto è la più scavata).
    Lo utilizzo anche come blush ora che sono molto abbronzata e mi soddisfa quasi più che come ombretto.
  • Zoe: possedendo Peyote di Neve Cosmetics, non sapevo se comprare anche questo refil. Ma io e le polveri libere non andiamo molto d'accordo (sebbene Peyote sia un ombretto minerale ottimo e facile da applicare) quindi per una questione di praticità ho deciso di comprare anche Zoe.
    Anch'esso duochrome ha una spiccata base fredda molto chiara, con riflessi azzurri/verde acqua MERAVIGLIOSI. Insieme a Madreperla è il mio ombretto preferito di tutta la collezione. E' il più versatile perchè a seconda della base che applicate, sprigiona riflessi diversi. Se ne avete la possibilità acquistatelo: io lo utilizzo ormai in tutti i miei trucchi, è diventata una costante nel mio make up occhi.
    Durata e scrivenza ottimi, non ho riscontrato nessun problema di lacrimazione o bruciore agli occhi.

  • Caramel: forse è l'ombretto più bramato di tutta l'intera linea Nabla Cosmetics. Potevo non comprarlo? Mi sentivo quasi fuori luogo a non possederlo. E' un vero e proprio color caramello, completamente opaco: adatto per scaldare sfumature, ma anche da utilizzare su tutta la palpebra mobile quando non si ha tanto tempo per truccarsi. 
    Se devo dirvi la verità, non confidavo molto in questo ombretto: ma ultimamente devo sforzarmi di usare altri ombretti per sfumare, altrimenti lo finirei nel giro di due mesi. E' perfetto: setoso, pigmentato e altamente sfumabile. 
  • Rust: tra tutti è quello più scrivente, tanto che bisogna fare attenzione a quanto se ne preleva. E' un color ruggine pienissimo. Trovo che con i miei occhi ci vada a nozze: devo ancora capire come abbinarlo, perchè l'ho sempre applicato monocolore su tutta la palpebra, con Caramel sfumato nella piega dell'occhio (vi lascerò le foto alla fine del post). Non mi ha dato nessun problema di lacrimazione o allergia.
  • Entropy: è l'unico che non riesco a capire come utilizzarlo. Sebbene dallo swatch sembri veramente un colore meraviglioso, una volta applicato sul mio occhio, diventa un banalissimo marrone perlato vagamente rosato. Non so, non mi convince: la qualità anche quì è eccelsa, ma il colore su di me non mi convince. Avete suggerimenti?
    Anche per far risaltare la componente malva che Nabla dice di avere, ma che personalmente il mio occhio non percepisce.

Concludendo schematizziamo le caratteristiche di questi ombretti, per facilitarvi nella scelta:

  • alcuni hanno un ottima pigmentazione,
  • ottima durata,
  • colori particolari e duochrome,
  • setosi e per nulla polverosi,
  • ottimo rapporto qualità prezzo,
  • ottima sfumabilità,
  • ottimo INCI.
L'unico che mi ha dato problemi di allergia è stato Cattleya, nulla di grave come ho letto in giro ma sono sicura che Nabla ce la metterà tutta per migliorarsi ancora.
Come primo approccio con gli ombretti di questo brand non ho nulla di cui lamentarmi, anzi: per il mio compleanno sicuramente comporrò una nuova palette con altri colori, perchè mi ritrovo ad utilizzare questi che ho quasi in ogni mio look.
Vi lascio alcuni look che ho creato con questi ombretti meravigliosi, alcuni li trovate anche nel dettaglio con articoli dedicati interamente a loro (ad esempio il look creato con Madreperla).
Al momento trovate un'offerta Nabla direttamente sul sito: tutto gli ombretti sono scontati del 10 % e le spese di spedizione al 50% per ordini superiori a 19 €!
Su tutta la palpebra mobile ho messo Rust, nella piega Caramel e nella rima inferiore Cattleya sfumato con un marrone freddo.
Su una matita verde molto morbida ho applicato Zoe bagnato: si è formato un effetto duochrome bellissimo. 
Nell'angolo interno ho applicato Zoe bagnato.Sulle guance ho applicato Cattleya e sulle labbra una tinta di Catrice uscita in edizione limitata 
Cliccami per vedere tutta la lista dei prodotti utilizzati!

10 commenti:

  1. Ciao Giulia! Sono d'accordo con te: colori bellissimi. Personalmente, non ho preso Zoe, ma mi sa che al prossimo ordine lo prenderò. Anche io ho avuto problemi con Cattleya, non a livelli di sensibilità ma di applicazione. In effetti è un colore stupendo peccato che la pigmentazione sia meno intensa di quanto non sembri dalla cialda. Stessa cosa per la durata... come dicevo, bellissimo ma non mi convince (purtroppo è andata così anche con Extravirgin).
    Il mio preferito è rust <3. Un bacio, Jess

    RispondiElimina
  2. Spettacolari i colori! E i tuoi make up fantastici come sempre! :D

    RispondiElimina
  3. Devo assolutamente fare un'ordine online! Voglio troppo cattleya T^T

    RispondiElimina
  4. Bellissimi i look che hai creato...quello con madreperla lo avevo già visto nel suo post e lo avevo adorato...
    Anche io devo capire come abbinare al meglio Rust perchè per il momento anche per me vince l'accoppiata con Caramel...
    Io invece Cattleya lo adoro, mi piace tantissimo e anche se non è troppo pigmentato lo trovo decisamente molto costruibile, e per il momento non ho avuto problemi con la formulazione...
    Con Zoe poi è amore...non ho peyote e quando ho visto questo l'ho preso al volo e da quando ce l'ho lo sto sfruttando tantissimo...
    Madreperla e Entropy invece mi sono arrivati proprio ieri e non vedo l'ora di giocarci un po'...

    RispondiElimina
  5. Caramel *_____* il mio amore! Anche Tribeca e Aurum. *-*

    RispondiElimina
  6. Io amo caramel e rust. ma quando ho preso caramel, tribeca e aurum....sono rimasta di sasso. :D uno più bello dell'altro. *______* è amore verso gli ombretti Nabla.

    RispondiElimina
  7. Potresti usare Rust sulla palpebra mobile ed un bel viola nella piega, sfumato con Cattleya. Secondo me sarebbe fantastico *-*

    RispondiElimina
  8. Giulia, i colori sono troppo belli, spero di prenderne presto qualcuno.

    RispondiElimina
  9. Io ho ceduto a una prima palette, poi a una seconda... la qualità è davvero alta e credo che gli ombretti Nabla creino un pò dipendenza... da quando li possiedo non userei altro!!!

    RispondiElimina

Ciao lettore,
mi fanno piacere i commenti costruttivi, inerenti al post che stai commentando ma in primis educati.
Se lasci firme con link di rimando ad altri tuoi canali, ti invito a risparmiarti la fatica, perchè verranno tempestivamente cancellati. In questo blog non si lasciano messaggi di SPAM, passo sempre a trovare che viene a trovarmi.
Buona permanenza,
Ciulla.