venerdì 13 marzo 2015

Phitofilos Gelatina Mallo di Noce ed Indigofera Linea Vegetall: recensione. | Il Mondo di Ciulla |

Buongiorno a tutti,
l'articolo di oggi mi sta molto a cuore, perchè il prodotto di cui vi parlerò è stato forse quello più discusso degli ultimi tempi.
Non mi dilungherò con introduzioni lunghissime, ma voglio che facciate attenzione e che leggiate veramente quello che scrivo: troppo spesso mi trovo commenti di persone che dicono "eh ma io mi ci sono trovata male" "è bocciatissimo" "non vale a niente", riferendosi magari a prodotti che su di me hanno funzionato egregiamente.
Vi sarete quasi annoiate di leggere sempre le stesse cose, ma visto che a qualcuno ancora non sono entrate in testa, ve le ripeto: ogni persona ha un tipo di pelle e capelli, ed essi reagiscono in un modo completamente singolare ai prodotti che utilizziamo.
Spesso mi è capitato di utilizzare cosmetici decantati come miracolosi dal 90 % dei consumatori, ma che alla fine dei giochi su di me non funzionavano: non per questo, però, ho deciso di demonizzare al 100 % tale prodotto solo perchè su di me non ha funzionato, anzi.
Quindi dopo questa breve introduzione, che spero possa trovare in accordo tutti voi, sono pronta per parlare della chiacchieratissima Gelatina al Mallo di Noce ed Indigofera del brand Phitofilos.
Sapevo dell'uscita di queste Gelatine da un po' di tempo, quando ho avuto il piacere di conoscere Matteo, durante la breve vacanza di Pietro a Roma: appena ho sentito dire Gelatina Riflessante, il mio cervello è andato in trip e non ci ha capito più nulla.
Ho letto di persone che si sono lamentate perchè questo prodotto "non colora" ed ho sorriso non poco, visto che nasce come ravvivante del colore, e non come vero e propria tinta: infatti è stato formulato appositamente per ravvivare e mantenere il colore che avete ottenuto con erbe tintorie, non per far virare o variare il tono dei vostri capelli.
Vi riporto quello che c'è scritto sul sito ufficiale di Phitofilos:
Gelatina Mallo e Indigofera
Gelatina indicata per ravvivare il tono dei capelli castani e bruni e per mantenere più a lungo il risultato ottenuto con i trattamenti alle erbe tintorie, ma anche con le colorazioni tradizionali. Rivitalizza i capelli atoni e spenti, non unge e non crea inestetiche pellicole. La formulazione biocertificata si caratterizza per l’alta percentuale contenuta di estratto acquoso di Juglans Regia (mallo di noce) e Indigofera Tinctoria (henné nero). Non contiene profumo.
Altro punto sul quale si è discusso molto, inoltre, è stata la presenza di alcol all'interno del cosmetico:  ingrediente demonizzato solo perchè, per il mio modestissimo parere, è quasi sempre aggiunto in formulazioni mal studiate.

I miei capelli non amano l'alcol, spesso quando mi trovo ad utilizzare prodotti che contengono questa sostanza, mi ritrovo con un ammasso di paglia in testa, perchè la mia chioma non lo tollera! 
Io spero mi crediate, quando vi dico che su di me, questa Gelatina non sortisce nessun effetto negativo: anzi, da quando la utilizzo i miei capelli sono diventati estremamente più forti e lucidi, cosa che avete notato anche voi nelle mie ultime foto, visto che mi avete fatto tantissime domande.

In questa foto potete notare come i capelli risultino estremamente lucidi e corposi, nonostante io li abbia arricciati con un ferro per capelli e quindi li abbia sottoposti ad un alta temperatura, dopo aver utilizzato su capelli umidi la Gelatina Mallo di Noce ed Indigofera di Phitofilos.
Phitofilos, ha voluto chiare la questione su questo famoso alcol presente in formulazione, spiegando a tutti i clienti e consumatori quanta percentuale ci sia nella Gelatina, e di come la maggior parte dell'alcol evapori non appena fate fuoriuscire il prodotto dalla confezione stessa! Se siete interessate a leggere i commenti e quello che il brand ha voluto dire, vi basterà cliccare qui.
Ora, arrivo al sodo della questione, posso cominciare a parlarvi di questa Gelatina che mi ha cambiato i capelli e mi sta aiutando parecchio a farli crescere senza che le punte si spezzino o si aprano.
La Gelatina Mallo di Noce ed Indigofera sui miei capelli, ha sortito soprattutto un effetto mantenitivo del colore: come vi ho spesso detto, io non posso applicare troppo spesso Erbe Tintorie, perché avendo problemi di cervicale e forti emicranee non posso rimanere troppo a lungo con la testa umida e appesantita.
Ho notato che da quando uso questa Gelatina, non ho più bisogno di fare troppo spesso il colore, perché i miei capelli si mantengono scuri nonostante io siano due mesi e mezzo che non faccio tinte vegetali.
Voglio specificare, che io ho utilizzato per 6 mesi Indigo e Katam, che sono altamente scurenti, e che la mia base di partenza è un castano medio chiaro. 
Utilizzando la gelatina solo sulle lunghezze, noto come i capelli siano più scuri ma soprattutto riparati e sani: il capello ha una consistenza molto spessa, ma rimane comunque morbido e disciplinato al tatto. 
Infatti la Gelatina Mallo di Noce ed Indigofera, sempre sui miei capelli, aiuta tantissimo a ridurre l'effetto crespo e fa mantenere la piega anche per due giorni dal lavaggio dei capelli.
Posso dirvi, con assoluta certezza, che la Gelatina è assolutamente meno aggressiva e disseccante rispetto allo Shampoo Mallo ed Indigofera della stessa linea: infatti quest'ultimo lo trovo un pelo aggressivo, cosa che mi porta ad utilizzarlo diluito e non tanto frequentemente.
Da che se ne dica, questa gelatina non mi incolla i capelli, non me li secca, non me li unge, ma soprattutto sortisce un effetto sul colore nel tempo.
Vi consiglierei questa Gelatina?
Secondo la mia esperienza sì! Ma non vi aspettate che da bionde diventiate more utilizzano solo questo prodotto, perchè non promette questo!
Personalmente non ho notato un colore ravvivato o accentuato, ho soltanto notato che il colore si sta mantenendo bene nel tempo e non sta sbiadendo tanto velocemente come prima: ovviamente quello dipende anche dalla porosità del vostro capello, quante applicazioni avete di erbe o tinte sopra.
Non utilizzo questa Gelatina Mallo di Noce ed Indigofera ad ogni singolo lavaggio, ma almeno una volta a settimana cerco di utilizzarla o a capelli umidi dopo il lavaggio, oppure per fissare la piega e farla mantenere più a lungo.
Non ho mai provato ad utilizzarla come impacco pre-shampoo, penso sia sprecato come utilizzo: io la utilizzo come un vero e proprio gel per lo styling, che però mi aiuta anche mantenere i capelli morbidi e colorati.
Spero di essere stata esaustiva, da quando ho acquistato questa Gelatina io ho potuto riscontrato solo benefici: sicuramente la riacquisterò, perché per me è entrata ormai a far parte della mia routine e non penso di poterla abbandonare più.


Un abbraccio,
Giulia.

18 commenti:

  1. Questo prodotto sta facendo l tira e molla dai miei carrelli ultimamente. Sei la prima persona che afferma benefici da questo prodotto. La cosa che mi spingerebbe a comprarla è che mi aiuterebbe a mantenere la piega pur non essendo un prodotto troppo oleoso che per i miei capelli grassi sarebbe ideale...non so staremo a vedere.. sono incuriosita dallo shampoo invece, quello volevo prenderlo sicuramente ma a sto punto non so :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Raffa io ho capito una cosa ormai: le recensioni servono fino ad un certo punto :D Io in primis se una cosa mi ispira ma ho letto solo recensioni negative, la compro lo stesso: dopo se mi trovo effettivamente male posso prendermela solo con me stessa :)
      Io penso che la resa della Gelatina non dipenda molto se hai capelli grassi o secchi: ma se sono fini, lisci, crespi, o spessi!
      Lo shampoo ad esempio su di me è troppo aggressivo :/ Quindi è tutto troppo soggettivo

      Elimina
  2. Stavo per commentare, ma Raffaella mi ha preceduto e concordo punto per punto (anche il levo e metto nel carrello la gelatina all'hennè)XD Ammetto che da un prodotto simile mi aspetterei qualcosa in termini di riflessi però un effetto rinforzante è sempre il benvenuto:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti aspetti qualcosa in termini di riflessi, se tu hai un capelli colorati di base: ma non nasce come tinta!
      Da quel che ho potuto leggere, e da quello che hanno potuto provare le persone che conosco, la linea all'hennè è quella che funziona più di tutte sul colore :)

      Elimina
  3. Buon salve cara ^_^. Ho letto con interesse questo articolo, perchè questa gelatina è un prodotto davvero controverso ma, come giustamente ribadisci tu e come io specifico sempre quando parlo di qualunque cosmetico, tutto dipende dalle caratteristiche e le esigenze di ciascun consumatore. A me per esempio non ha convinto: io ho capelli fini, secchi, bisognosi di dolcezza e l'ho trovata eccessivamente aggressiva, per cui ho dovuto dismetterla. Al contrario ho apprezzato lo shampoo. Insomma, sono il rovescio della medaglia :D e però mi fa piacere sapere che esiste una tipologia di capello su cui questo prodotto risulta ottimale, perchè apprezzo il brand e il concept di questa linea

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sere! Sì, ho letto la tua recensione :) I miei sono mediamente secchi ma spessi: penso che quello faccia la differenza, lo spessore del capello, non tanto se è grasso o secco!
      Purtroppo finchè una cosa non si prova non si può sapere che reazione avrà sul nostro corpo: finchè non ce la spalmiamo addosso non sappiamo come reagirà la nostra pelle XD
      Il concept è favoloso, come tutta la filosofia Phitofilos: li apprezzo veramente tanto perchè sono un fiume in piena di idee.

      Elimina
    2. Ecco, hai colto il punto perfettamente: su un capello corposo questa gelatina funziona a dovere, su uno sottile e già un po' sfibrato forse no. Non a caso io l'ho "regalata" al mio Lui, che ha una chioma da nigga e gli piace da morire!

      Elimina
  4. Sai che non avrei mai detto che parti da una base castano-chiara? Hai i capelli scurissimi e sembrano del tutto naturali, la magia delle erbe! :D
    Tornando alla gelatina, io utilizzo quella all'hennè e mi ci trovo davvero bene, concordo con la tua recensione. Io trovo che abbia anche un buon potere disciplinante, i capelli sono meno aggrovigliati da quando la uso. Su di me ravviva anche i riflessi, ma mi rendo conto che l'aspetto "colore" è in assoluto quello più controverso in merito a queste gelatine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le foto un pochino ingannano però, ora non sono così scura (la foto è di un mesetto fa e mi sto schiarendo sempre di più) ^_^
      Guarda io ho ritrovato una mia foto da adolescente recentemente, non mi ricordavo nemmeno più il mio colore naturale: ero convinta di essere scura, invece di base sono medio chiara XD
      Bravissima, disciplina tantissimo e rende i capelli più morbidi: quella alla lawsonia è quella più potente sotto la questione colore, a quanto ho potuto leggere ^_^

      Elimina
  5. Io ho preso sia la gelatina che lo shampoo all'henné ma non li ho ancora usati perchè non sono ancora riuscita a fare la tinta erbosa da quando rimasi incinta (e devo dire che ora ne ho proprio bisogno e voglia ;)
    Spero di iniziare a usarli nel giro di poco tempo e di trovarmici bene anche io anche perchè l'idea commercialmente parlando mi è piaciuta subitissimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il concept è fantastico, come dicevo poco più sopra, anche perchè sfido a trovare un prodotto del genere in commercio, noi possiamo vantarci che un'azienda tutta italiana ci ha sfornato una chicca del genere ^_^

      Elimina
  6. io non ho ancora capito se voglio una di queste gelatine o no (questa no di sicuro ma perché io faccio lawsonia e basta XD e già me li ha scuriti lei, se la mischiassi all'indigo sarebbe la fine...), sono combattuta più per una questione di costanza che altro, conoscendomi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda io non sono molto constante nelle cose, ma solo perchè ne voglio provare 8 mila, ma secondo me una chance potresti dargliela: dovresti provare! ^_^

      Elimina
  7. sto pensando a questo prodotto visto che ho fatto l'hennè per la prima volta circa una settimana fa (lawsonia) e credo che un prodotto del genere possa aiutare a mantenere il colore più a lungo evitando che sbiadisca come hai detto tu, magari al prossimo ordine lo provo perché secondo me è una prodotto interessante, ovviamente prenderei quello all'hennè :)

    RispondiElimina
  8. Non potevi essere più chiara di così. Ho letto qua e là un po' di discussioni su questo prodotto, l'alcol e bla bla bla, non mi interessa. Tenpo fa successe la stessa cosa con i prodotti Weleda o Lavera.
    Continua ad incuriosirmi parecchio, e visto che io ODIO fare l'hennè, il pensiero di un prodotto che possa farmi rimandare l'appuntamento anche solo di un giorno è fantastico. Prima o poi la proverò sicuramente. Mi incuriosiscono anche i balsami di questo brand.

    RispondiElimina
  9. E l'indecisione sull'acquisto continua...

    RispondiElimina
  10. come sempre io casco dalle nuvole...non sapevo nulla di queste gelatine. Concordo con te sull'introduzione e sulla totale soggettività di ogni prodotto che ci applichiamo. Detto questo, i tuoi capelli sono stupendi. Io uso solo lawsonia ma immagino ci saranno diverse versioni di queste gelatine. Ora sbircio.

    RispondiElimina
  11. Sembra interessante come riflessante,ma prima di provarla dovrei cercare di passare a colorazioni naturali (cosa che ancora non faccio)
    Eventualmente dopo alcune colorazioni naturali la prenderò anche io perchè l'effetto che ha sui tuoi capelli vale tutti i 10 euretti di spesa !!! grazie Eli

    RispondiElimina

Ciao lettore,
mi fanno piacere i commenti costruttivi, inerenti al post che stai commentando ma in primis educati.
Se lasci firme con link di rimando ad altri tuoi canali, ti invito a risparmiarti la fatica, perchè verranno tempestivamente cancellati. In questo blog non si lasciano messaggi di SPAM, passo sempre a trovare che viene a trovarmi.
Buona permanenza,
Ciulla.