giovedì 9 luglio 2015

Neve Cosmetics Bio Primer Ravvivante: recensione. | Il Mondo di Ciulla |

Salve mondo, 
ma quanto caldo c'è? Roma, in questi giorni appena trascorsi, sembra sia stata protagonista di un set di uno dei gironi dell'Inferno di Dante Alighieri: non sono uscita molto per vari problemi di salute (as always, normale amministrazione), ma quelle poche volte che l'ho fatto pensavo di camminare in una valle infuocata.
Dato il caldo infernale, non mi sto truccando chissà quanto, ma dati i miei trascorsi problemi di pelle, non posso andare in giro con chilate di cipria senza idratare bene la pelle.
Ho una routine abbastanza complessa: cerco di idratare la pelle senza però soffocarla con creme troppo nutrienti, quindi uso una lozione rinfrescante/lenitiva e poi applico un primer idratante prima del trucco.
Tempo fa, mi è stato ceduto da un'amica, questo Bio Primer di Neve Cosmetics, nella versione Ravvivante.
Non sono una fan dei Primer viso, è già tanto se in inverno uno un fondotinta più coprente: non ho problemi di imperfezioni, quindi per me vale la regola less is better
Nonostante ciò, ogni tanto, mi piace uniformare la pelle: soprattutto quando applico solo un velo di cipria, mi piace che la grana sia perfetta e compatta.
Io ho una pelle secca, con alcune zone (zigomi e fronte) molto secche, quindi non ho mai cercato un prodotto opacizzante: preferisco utilizzare una cipria, che paradossalmente secca di meno sulla mia pelle.
Quindi, ho colto la palla al balzo, quando mi è stato regalato questo Bio Primer Ravvivante di Neve Cosmetics.
La linea di Bio Primer di Neve Cosmetics è composta, quindi, da due versioni: la Brightening per pelli secche e spente, e la Mattifying per pelli miste o grasse.
La versione Brightening/Ravvivante presenta le seguenti caratteristiche, secondo il sito ufficiale di Neve Cosmetics:
Base trucco perfezionante per uniformare la pelle, renderla più omogenea e favorire resa e durata del makeup. 
Formulato con olio di argan nutriente, burro di karitè protettivo ed estratto di aloe idratante, uniforma proteggendo la pelle donandole un finish sano e luminoso
Applicare su tutto il viso prima del trucco.
La consistenza di questo Bio Primer, è sicuramente una crema compatta e corposa e si  spalma e assorbe abbastanza in fretta.
La crema, non appena esce dal tubetto, è leggermente colorata ma una volta stesa sulla pelle del viso risulterà incolore anche su carnagioni molto chiare.
Una volta applicato questo Bio Primer, la pelle risulta sì compatta ma non completamente asciutta: motivo per il quale ho capito dopo vari utilizzi, che per far funzionare questo Primer a dovere, lo applico quasi 10/15 minuti prima di iniziare a truccarmi.
Infatti se lo applicate e poi ci mettete sopra la vostra base viso (che sia in crema o in polvere) trovo che si faccia più fatica a lavorare il prodotto e a renderlo omogeneo: questo ne altera anche la durata, purtroppo.
Se invece ho l'accortezza di far asciugare bene il primer, che diventa meno appiccicoso se trascorsi anche solo 10 minuti, la resa del prodotto cambia notevolmente sulla mia pelle.
Oltre che rendere la pelle veramente elastica e compatta, trovo che amplifichi effettivamente anche la durata della cipria/fondotinta minerale: infatti non lo utilizzo mai quando applico un prodotto in crema, perché trovo che si crei un pastone troppo pesante sul viso.
Sulla mia pelle, quando lo applico, noto un effetto riempitivo: questo è dovuto alla Glicerina, che crea una specie di barriera quasi siliconica/plasticosa, che sì "idrata" ma rende la pelle omogenea: il problema di questo primer, trovo sia l'eccessiva quantità di Glicerina; se ce ne fosse stata meno sicuramente saremmo riusciti ad ovviare al discorso appiccicume e umido.
Gli oli e burri idratanti, permettono alla pelle di non screpolarsi o seccarsi nell'arco della giornata: ovviamente non avendo derivati chimici, non vi aspettate che vi faccia durare intatto il vostro trucco per 15 ore! Ma trovo che se usato nelle giuste quantità e in combo con prodotti leggeri, sia ottimo anche d'estate, per chi non ha problemi di lucidità.
Utilizzandolo tutti i giorni, non ho mai riscontrato problemi di comedoni o brufoli: nonostante al suo interno ci sia Burro di Karitè ed Olio di Argan.
La confezione è molto graziosa: infatti si distingue dalla versione Opacizzante, grazie all'effetto quasi olografico della plastica.
Le scritte sono di un lilla molto chiaro e oltre agli ingredienti con il quale è formulato questo Primer, trovate anche il metodo di utilizzo del prodotto stesso.
Il tubetto è morbido, quindi il Primer esce previa pressione, attraverso un foro adeguatamente giusto: ho avuto dei problemi con un prodotto di skin care proprio di Neve Cosmetics, perché il foro di uscita è enorme.
L'odore non mi fa impazzire, sebbene sia molto delicato, non riesco a definirlo: per fortuna svanisce completamente non appena il prodotto viene a contatto con l'aria.
In sostanza, questo primer mi è piaciuto: perché mi uniforma la grana della pelle, mi fa durare di più il fondo minerale, ma soprattutto aiuta la mia pelle a non disidratarsi durante l'arco della giornata.
E' un prodotto che non ha alte prestazioni, perché ha pochi ingredienti funzionali, ma se non avete troppe pretese ed una pelle molto normale e senza grandi problematiche, potrebbe essere un primer che vi aiuta ad uniformare la pelle senza bombardarla di siliconi che a lungo andare (ovviamente ci sono pelli più fortunate) potrebbero causarvi problemi di imperfezioni e pori occlusi.
La quantità di prodotto che utilizzo su tutto il viso, è veramente minima: perché si diffonde bene e non bisogna eccedere per evitare che il prodotto non si asciughi mai! Io infatti utilizzo all'incirca il doppio di quello che vedete mostrato in foto, che è l'occorrente necessario per coprire tutto il mio viso.
Sarei curiosa di provare anche la versione Opacizzante, perché potrebbe fare al caso mio quando gli ormoni lavorano troppo e mi trovo alcune zone del viso leggermente più grasse.
La combo che ad oggi mi è piaciuta di più, è senz'altro quella con la Cipria Purobio: infatti la base rimane più a lungo, anche con temperature torride (35 °C), senza il senso di soffocamento dato da fondotinta e BB Cream.
Il tubetto contiene 40 ml di prodotto, che potrebbero sembrarvi pochi ma che per me sono più che sufficienti visti i 12 mesi del PAO: il prezzo è di 12 €.
Se avete altre domande da fare, sono a vostra completa disposizione: lasciatemi un commento e fatemi sapere che ne pensate.
Alla prossima,
Giulia.
This entry was posted in

2 commenti:

  1. Anche io ho la versione Ravvivante e se in un primo momento mi ero trovata malissimo tanto che volevo swapparlo anche io (vai a capire perché), adesso lo uso addirittura come bb cream. Noto anche io un certo effetto riempitivo ma non avevo collegato questa sua caratteristica alla presenza di glicerina. Devo ancora provare come primer ma promette piuttosto bene, sì! :)

    RispondiElimina
  2. Io lo sto usando da poco quindi non posso ancora esprimermi a fondo però mi ci sto trovando bene e non l'avrei mai detto, avendo la pelle grassa (infatti me l'ha dato una mia amica che ne aveva già uno e ha ricevuto il secondo in omaggio).

    RispondiElimina

Ciao lettore,
mi fanno piacere i commenti costruttivi, inerenti al post che stai commentando ma in primis educati.
Se lasci firme con link di rimando ad altri tuoi canali, ti invito a risparmiarti la fatica, perchè verranno tempestivamente cancellati. In questo blog non si lasciano messaggi di SPAM, passo sempre a trovare che viene a trovarmi.
Buona permanenza,
Ciulla.