domenica 13 marzo 2016

Deo Verberino Radici Toscane: recensione. | Il Mondo di Ciulla |

Finalmente sabato, finalmente weekend e finalmente un po' di tempo da dedicare al blog: questa settimana è stata strana, quindi per svagarmi e liberare la testa ho deciso di programmare un po' di articoli anche in vista della partenza per Bologna.
Oggi, mi sento pronta a parlarvi di un prodotto che purtroppo non ha soddisfatto le mie aspettative: sebbene in un primo momento sembrasse funzionare e stesse per sbocciare l'amore, poi è evaporato tutto come una bolla di sapone.
Sto parlando del Deo Verberino di Radici Toscane: che la mia cara Antonella di BioBalù ha voluto inviarmi, lanciandomi una sfida.
Non sono una persona che parte prevenuta con i prodotti, ma di deodoranti naturali ne ho provati veramente tanti: parecchi non funzionano, altri invece mi irritano terribilmente la pelle e per di più non reggono.
Facendo un lavoro che mi fa muovere tanto, ma soprattutto che mi fa stare a contatto con tanta gente e stare parecchie ore fuori casa, pretendo che un deodorante mi lasci fresca e profumata: chiedo tanto? 
A quanto pare, nella cosmesi naturale e talvolta biologica, non riesco a trovare un deodorante che sia compatibile con il mio tipo di pelle e sudorazione.
Ad oggi, purtroppo, gli unici deodoranti che funzionano ma che contengono antitaspiranti sono quelli Dove: posso usarli anche per mesi di fila e non mi causano irritazioni di nessun tipo.
Con questo non sto dicendo che sono deodoranti che userò per sempre, ma tra loro e uno che mi fa diventare i linfonodi come delle palline da golf preferisco i Dove, ma a malincuore.
Sebbene il Deo Verberino, in un primo momento, sembrasse funzionare egregiamente con il passare dei giorni ho cominciato prima ad avere un lieve prurito: ho così interrotto e cominciato ad alternare il deodorante di Radici Toscane, con il mio solito abituale.
Ma mano mano che i giorni passavano, la zona delle ascelle la sentivo molto sensibile finché un giorno, tornata tardi da lavoro, mentre ero in doccia mentre mi lavavo ho sentito i linfonodi gonfissimi e doloranti: guardandomi allo specchio ho notato la zona gonfia e rosso fuoco.
Confrontandomi anche con Antonella che comunque ha competenze ed una preparazione alle spalle, anche lei mi ha consigliato di interrompere subito con l'utilizzo di questo deodorante.
Non appena ho interrotto l'utilizzo del Deo Verberino, la situazione è tornata nella norma, sebbene per quasi tre giorni non ho potuto mettere nulla nella zona ascellare perché molto sensibilizzata ed irritata: questo, penso, sia imputabile sia al bicarbonato che agli oli essenziali.
Qualsiasi prodotto, con all'interno bicarbonato, soprattutto nelle zone delicate, come quella delle ascelle ricca di linfonodi, ho notato non andare d'accordo con la mia pelle che diventa sempre più sensibile e reattiva.
Come vi dico sempre, un prodotto può non funzionare su di me ma andare a genio a voi: le recensioni servono a capire, magari a chi ha una pelle analoga alla mia, se un prodotto potrebbe essere valido no.
Con questo non sto dicendo che il Deo Verberino di Radici Toscane, sia un prodotto non valido: semplicemente la sua formulazione non va a genio con il mio tipo di pelle.
E non sono l'unica a non andare d'accordo con i deodoranti a base di bicarbonato ed olii essenziali: purtroppo ci sono pelli reattive che si sensibilizzano sempre di più e gli olii essenziali possono essere, talvolta, la causa principale.
Come vi dico in passato, diffidate da chi vi consiglia di applicare tutti i giorni 10/15 gocce di olio essenziale su una porzione di pelle: alcuni oltre ad essere fotosensibili, possono causare irritazioni e sfoghi molto pericolosi, perché se usati in alte quantità potrebbero risultare addirittura tossici.
Non è questo il caso del Deo Verberino ovviamente, che è stato studiato e formulato per diverso tempo: ma comunque cercate sempre di prendere con le pinze gli articoli che leggete.
Il Deo Verberino ha una consistenza molto particolare, a differenza degli altri deodoranti a base di bicarbonato in commercio: è una crema facilmente prelevabile, che poi andrete a spalmare nella parte interessata in pochissimi minuti.
E' leggermente granuloso, ma ciò non compromette la stesura e non macchia assolutamente i vestiti: la cosa che ho notato, è che con questo deodorante (quando all'inizio non mi faceva irritazione) è che la sudorazione effettivamente c'era, quindi gli antitraspiranti che utilizzo purtroppo inibiscono ed occludono parecchio le ghiandole sudoripare, ma per ora soluzioni alternative non ne trovo.
Per quei pochi giorni in cui andavamo d'amore e d'accordo, ho notato che durava anche discretamente: ovviamente dopo 5/6 ore di movimento tutta vestita e bardata sul motorino, sentivo di non essere più fresca, quindi sicuramente se non avessi avuto una tale reazione non lo avrei usato comunque per andare a lavoro o per stare tante ore fuori casa.
Ogni persona ha un tipo di sudore, un tipo di odore purtroppo: ricordo di un mio compagno di classe, maschio, che anche dopo la lezione di educazione fisica profumava come una rosa nonostante sudasse abbondantemente! 
Questo oltre ad essere dovuto in primis ad un'igiene personale, sicuramente il fattore influenzante era che non avesse un sudore particolarmente acre.
Il Deo Verberino ha un odore delicato leggermente agrumato : questo è grazie alla presenza dell'olio essenziale di Limone unito a quelli di Tea Tree e Verbena.
L'altra versione, il Deo Peregrino, sarà sicuramente inavvicinabile per me: ci sono molti più oli essenziali, perché è stato studiato per resistere anche alle alte temperature estive e quindi alle lunghe passeggiate vacanziere alla volta dell'esplorazione. 
Concludendo, io ed il Deo Verberino di Radici Toscane non ci siamo amati purtroppo: andrà dritto nelle mani di mia sorella per vedere se su di lei può funzionare.
Io comunque non demordo, ho un altro paio di deodoranti naturali da provare nella mia sfida personale, dopodiché getterò la spugna e mi rassegnerò ai prodotti commerciali.
Se siete interessate all'acquisto, comunque, perché sapete che non avete una pelle particolarmente delicata o comunque avete esperienze positive passate con deodoranti a base di bicarbonato, potete trovarli sul sito di BioBalù insieme a tantissimi altri marchi interessanti e alla gentilezza della mia cara Antonella.
Alla prossima,
Giulia.

7 commenti:

  1. Io uso da tempo un deodorante bio spray di Green energy organics!mi trovo benissimo! Continui a sudare (non occlude le ghiandole) ma non puzzi 😊

    RispondiElimina
  2. Io ho avuto una reazione simile, sia con quelli di lush che con quelli di lavera, alla fine ho ceduto al lato commerciale della cosmetica con borotalco :/

    RispondiElimina
  3. Ho avuto i tuoi stessi identici problemi con i deodoranti. Quelli comuni da supermercato mi ingrossavano i linfonodi e li sentivo doloranti, mentre il bicarbonato dapprima mi causava prurito, poi mi irritava proprio la zona e la ritrovavo arrossata e dolorante. Provati alcuni deodoranti ecobio che non funzionavano, ho trovato la pace con il deo ecolò di Green Energy Organics. E' l'unico che mi fa sentire apposto per un'intera giornata. Se non lo hai ancora provato, dagli una chance :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Ciulls! Dopo un campioncino datomi da Antonella ho voluto comprare il barattolino e vedere come si comportava sul lungo utilizzo: per me purtroppo è no, non ho avuto i linfonodi ingrossati per fortuna, ma arrivavo dopo un paio d'ore ad avere un odore non mio, tremendo, tanto che se non mi trovavo un bagno nelle vicinanze, non mi avvicinavo nemmeno agli amici. L'ho dato anche io a mia sorella, sperando che su di lei funzioni. La cosa che mi spiace poi è il profumo gradevolissimo del Verberino! Mi piace proprio!
    Adesso sto provando il deo al Papavero di Green Energy Organics e mi sta piacendo da impazzire! Non vedo l'ora di comprare gli altri (Iris, Fiordaliso, Tè verde e zenzero) perché questo credo attualmente sia il migliore. Facci un pensiero, male che vada lo usi come profumo, perché in quello GEO non la batte nessuno!
    Baciottolo

    RispondiElimina
  5. Ma che peccato Ciulla :(
    Incuriosita anche io ho acquistato quello prodotti, però l'altra profumazione.
    Sto usando poco, per il momento questo deodorante perchè voglio aspettare il caldo (per metterlo alla prova).
    Spero vivamente non mi dia i tuoi problemi (rigonfiamenti e arrossamenti), deve essere veramente fastidioso.
    Poi nella zona ascellare :(

    Non demordere, prima o poi arriverà il tuo "deodorante azzurro " :)
    Qualcuno ti ascolterà <3

    RispondiElimina
  6. Io mi trovo DA DIO con il deo roll-on di Biofficina Toscana!! Il migliore!!

    RispondiElimina
  7. Ottimo questo prodotto!non lo conoscevo ma grazie per la tua testimonianza!

    RispondiElimina

Ciao lettore,
mi fanno piacere i commenti costruttivi, inerenti al post che stai commentando ma in primis educati.
Se lasci firme con link di rimando ad altri tuoi canali, ti invito a risparmiarti la fatica, perchè verranno tempestivamente cancellati. In questo blog non si lasciano messaggi di SPAM, passo sempre a trovare che viene a trovarmi.
Buona permanenza,
Ciulla.