lunedì 25 aprile 2016

Promossi e Bocciati dell'Ultimo Periodo | Il Mondo di Ciulla |

Da quando ho ripreso a lavorare, per me è sempre difficile potermi truccare in modo decente: anche se sono obbligata visto che metto piede fuori casa alle 6 di mattina e prima delle 16/17 non ritorno!
Essendo a contatto con tante persone e per strada, non ce la faccio a darmi un minimo di decenza: il mio trucco dal lunedì al venerdì (alcune volte anche il sabato quando faccio straordinario) è molto minimal.
Base perfetta, eyeliner, mascara (e quando mi gira bene anche ciglia finte) e poi vario con il rossetto visto che ormai in ufficio si sono appassionati tutti e ogni giorno partono scommesse su che rossetto metterò il giorno dopo.
Il sabato e la domenica, quando non sbavo nel letto cercando di recuperare le forze per la settimana, esco e ho un minimo di vita sociale quindi spazio di più.
In questi mesi ho comunque comprato cose nuove, che sto utilizzando e alcune con molta soddisfazione: quindi per ora, questo genere di articolo, avrà cadenza non più mensile, ma bensì quando ho accumulato un po' di prodotti interessanti.
  • Milani Powder Blush Tea Rose: questo è uno dei regali che mi ha portato mia sorella dal suo ultimo viaggio a New York, lo avevo chiesto esplicitamente, perché Milani è una marca che mi attira sempre tanto.
    Oltre alla trama della cialda che è veramente un amore, questo blush è diventato la mia ossessione: tant'è che indosso quasi sempre rossetti nude rosati per potercelo abbinare. Scrivenza ottima, modulabile e con una grana sottilissima che non spolvera ovunque: lo paragono ai blush Mac senza alcun dubbio.
    La durata poi è ottima: a me dura tranquillamente da mattina almeno fino all'ora di pranzo, anche ora che le temperature si stanno alzando.
    Appena farò un ordine online, ne acquisterò sicuramente altri perché oltre ad avere un prezzo medio, sono veramente grandi: infatti la cialda contiene 17 grammi di prodotto che non terminerò mai vista la pigmentazione del prodotto.
  • BellaOggi Gel Effect LadyLike 43: ormai lo sapete, questi smalti sono tra i miei preferiti. Sia perché si asciugano subito, ma anche perché ora quelle rare volte in cui applico lo smalto, non ho mai tempo per applicare anche il top coat. Questi smalti della linea Gel Effect sono lucidi e belli spessi di loro, quindi riesco a fare una manicure in 10 minuti senza dover prendere ottomila boccette di smalto. In particolare, questo colore, è stupendo: un rosso mattone freddo, molto elegante.
  • Shadow Insurance Too Faced: come vi dicevo, il trucco occhi settimanale, si è ridotto ad una tristissima e semplice riga di eyeliner, ma nonostante ciò ho bisogno di uniformare la palpebra perchè le occhiaie ora sono evidentissime e la mia palpebra è molto rossiccia, appena mi sveglio.
    Purtroppo non posso utilizzare prodotti in crema troppo asciutta, perché con il passare delle ore si sgretolano e fanno un effetto osceno con il caldo ed il sudore: quindi la Shadow Insurance è ottima perchè incolore, ma molto fluida e siliconica. Ci spolvero un ombretto del mio stesso tono di pelle e sono apposto fino a che non mi strucco, la sera.
  • Ombretti PuroBio 01, 03 e 05: nel weekend, quando ho voglia (quasi mai quindi) cerco di utilizzare la mole di ombretti che mi ritrovo. Ultimamente opto per trucchi molto neutri e luminosi, perché non ho voglia di strafare ed appesantirmi (anche per via dei capelli colorati che mi ritrovo. Ok che colorato è bello, ma l'età avanza anche per me!). In particolare utilizzo gli ombretti di PuroBio, dei quali vi parlerò prestissimo, perché oltre ad essere burrosi e setosi da morire, le cialde 01 e 03 sono molto bilanciate e neutre! L'ombretto 05 invece lo utilizzo quando voglio qualcosa di più carico e caldo, perché è un bellissimo rame ma per nulla prepotente: quindi abbinato ad un po' di matita sfumata è molto elegante e si sposa bene con i miei occhi verdi.
  • Make Up For Ever Fondotinta Ultra HD Stick: uno degli acquisti più azzeccati del Cosmoprof 2016, non riesco a smettere di utilizzarlo. Anche se come durata mi aspettavo decisamente di più, l'effetto sul viso è stupendo: pelle levigata e compatta, il giusto grado di coprenza che serve a me e per nulla disseccante! Sto preparando un articolo in cui ve lo mostro all'opera, ma ovviamente dovrete aspettare un pochino perché devo fare delle foto decenti ad orari umani.
    Se avete una pelle grassa non ve lo consiglio assolutamente, mentre se l'avete mista dovete fissarlo bene nelle zone più critiche: io lo trovo adatto per pelli mature o comunque molto asciutte e che si screpolano facilmente.
  • Velvetines Pumpkin Lime Crime: da quando ho provato il primo rossetto liquido di Lime Crime, il trip è partito. Tant'è che sto comprando anche i colori più improbabili e che mi stanno oggettivamente malissimo: ma la filosofia del non me ne può fregà di meno è sempre alla base di tutto. Pumpkin è diventata la mia ossessione: un color zucca caldo scuro, autunnalissimo: a parte la durata eccezionale, mi piace il fatto che questi rossetti liquidi siano impalpabili una volta applicati e che la stesura sia così semplice e facile!
  • Lolita II Everlasting Liquid Lipstick Kat Von D: secondo rossetto liquido della gamma in mio possesso, Lolita II ha spodestato senza pietà qualsiasi mio rossetto "tranquillone" preferito. Lui è il mio color carne perfetto: un pesca medio che si fonde perfettamente con il mio tono di pelle, che non mi ingrigisce o spegne. E' molto simile al tono delle mie labbra e anche come temperatura è quasi perfetto. L'unica pecca è che è molto asciutto: quindi se lo metto per andare a lavoro lo devo ritoccare quando rientro in ufficio dal giro, perchè parlando tanto tende a screpolarsi, ma per il resto non ho nulla da recriminargli: ci amiamo, ora e per sempre.
  • Brow Divine Nabla Cosmetics Jupiter: le mie sopracciglia sono un grande cruccio per me! Le ho diverse, asimmetriche e anche se non sono rade, devo ridisegnarle tutti i giorni perchè scompaiono completamente nell'insieme. Ho trovato la pace dei sensi, negli ultimi tempi, grazie alla Brow Divine di Nabla, nella colorazione Jupiter. Sia perché è del colore perfetto per le mie sopracciglia, sia perchè riesco a fare una forma decente grazie alla mina precisa e sottile: non ho bisogno di ridefinire il pelo con ombretto, ma solo di un po' di fissante per mantenere i peli in "piega". Non ha nulla da invidiare alle Brow Wiz di ABH che io ho utilizzato in passato, perché la Brow Divine è praticamente identica! 
  • La Roche-Posay Anthelios XL Stick 50 +: appena si avvicina la bella stagione, comincio a farmi prendere dal panico. Per chi non lo sapesse, sono leggermente ipocondriaca e da un paio di anni sono fobica verso i raggi del sole: quelle volte che vado al mare mi spalmo protezione 50+ e sono quasi sempre sotto l'ombrellone tanto mi abbronzo comunque. Quest'anno ho deciso di acquistare anche questo Stick perché ho molti nei sul decoltè e viso: stando in giro tanto con un giubetto catarifrangente lo applico nelle zone più esposte, perchè è più pratico di una confezione di crema, da portarsi in giro. Lo sta utilizzando anche mio papà che ha rimosso una macchia dal viso da poco, quindi ha una cicatrice fresca e che quindi va protetta alla perfezione dai raggi solari. Se volete delle creme valide e realmente protettive io vi consiglio queste della linea Anthelios XL di La Roche-Posay perchè sono ottime!
  • Monday Rose Blush Garden Neve Cosmetics: li sto usando veramente tutti, ma Monday Rose è in assoluto il mio preferito. Perfetto per il mio incarnato, pescato e molto delicato, riesce a darmi subito un po' di colore: per me che la mattina sono bianco muro! Mi piace il fatto che essendo un prodotto in crema, una volta sfumato si fissa completamente e non si schioda nemmeno a pregarlo: la cosa che mi stupisce è che non ha siliconi al suo interno, quindi la sua durata estrema garba ancora di più alla mia pelle. Se non li avete provati, compratene almeno uno: questi blush in crema Neve Cosmetics, sono la migliore novità che hanno sfornato da inizio anno.
  • Rossetti Mac Good Kisser/D For Danger: periodicamente, mi innamoro di un paio dei miei mille rossetti Mac. In questi mesi è stata la volta di Good Kisser e D For Danger: il primo è un bel fucsia brillante e freddo, mentre il secondo un rosso amaranto scuro, anch'esso freddo. Colori che si discostano tantissimo da quello che mi dona, ma sono talmente belli che non riesco a smettere di indossarli: specialmente ora che ho i capelli teal/verdi mi piace tantissimo l'accostamento con questi colori. Sono entrambi opachi, ma hanno una durata che fa spavento: D For Danger lo trovo un pelo più asciutto dell'altro, infatti si ritira più facilmente nell'interno delle labbra vicino alle mucose. Nonostante ciò, li adoro: peccato che Good Kisser fosse un'edizione limitata!
  • Maybelline Correttore Anti-age: ce l'abbiamo fatta, popolo! Finalmente l'ho trovato e non ci ho pensato due volte prima di acquistarlo: ed ho fatto benissimo, aggiungerei. Qualsiasi correttore naturale o bio al momento non mi soddisfa minimamente: mi segnano il contorno occhi e non coprono le occhiaie da panda che mi sono uscite, purtroppo. Ma da quando ho acquistato questo correttore famosissimo di Maybelline ho trovato la pace dei sensi: oltre a non segnare, copre ed illumina! Quindi con un solo prodotto faccio tutto e sono subito pronta: ora comincia l'ansia perché devo correre a ricomprarlo prima che lo fucilino ovunque again. 
  • Master Drama The Nudes 20 Rose Pearl: è la prima matita della gamma che provo e ammetto che mi piace veramente tantissimo! La utilizzo soprattutto nell'angolo interno per dare quel pop allo sguardo, quando sembro una triglia stordita. Ma è ottima anche come base per look molto fresh: la durata è estrema e una volta sfumata si fissa e non si schioda finchè non la struccate. La utilizzo, quando voglio maggiore definizione, anche sull'arco di cupido e la sfumo: illumina ma senza effetto palla da discoteca. Appena le trovo in offerta, compro le altre due presenti in gamma perché sono colori che utilizzo sempre!
  • Alva Fluid Foundation 01 Light: non saprei proprio da dove cominciare, ma soprattutto devo filtrarmi perché ho solo insulti e sentimenti d'odio verso questo fondotinta. Oltre ad essere tutto fuorchè LIGHT come colorazione, lo definisco il fondotinta più inutile della storia. Il colore è OCRA, quindi fa un bellissimo effetto tamarro stile Jersey Shore, ma non copre nulla. Lo applicare e avete le discromie in bella vista, ma in compenso vincerete un fantastico color ittero se siete medio chiare come me. Lo frullerò nel cestino, perché ce l'ho messa tutta per farmelo piacere e riutilizzarlo: ma non si affronta. Oltretutto la confezione è scomodissima: avendo un beccuccio per la fuoriuscita di prodotto, mi aspetto una texture meno liquida: invece ogni volta che svitate quel tappino malefico vi ritrovate questo fondo fino a dietro le orecchie. Per me è un no categorico senza possibilità di reversibilità!
  • Master Sculpt Maybelline Light Medium 01: che io sia una capra nell'arte dello sculpting, è risaputo! Ma mi ritengo, dopo tutti questi anni, in grado di recensire un prodotto inutile, anche se non sono una PRO nell'applicazione della tecnica. Questo duo per sculpting ed highlithing è forse il meno scrivente che sia stato messo in commercio: la terra è talmente chiara e per niente pigmentata, che per non cestinarla, la sto utilizzando nella piega dell'occhio per abbozzare la prima sfumatura. Ma anche lì, il prodotto è molto polveroso e scivoloso sulla pelle: non ho mai visto una polvere così trasparente e poco "aggrappante" sulla pelle.
    Si salva un pochino la parte illuminante: ma anche qui, polvere molto grossolana e con una texture strana, oltretutto il colore è veramente banale e anonimo per essere un illuminante.
    Io fossi in voi, opterei sicuramente per altro, perché ok che nasce per essere un  2 in 1: ma se nessuno dei due funziona a dovere è inutile sprecare soldi.
  • Ardell Lash Tite Adhesive: anche qui, devo cercare di rimanere calma perchè altrimenti mi becco una denuncia per qualcosa, se mai Ardell dovesse arrivare in questi lidi. Ho acquistato questa colla al Cosmoproof, fiduciosa nel voler provare una cosa più professionale rispetto a quella di Essence (amore, perdonami, tornerò da te il prima possibile lo gggiuro!), ho deciso di acquistare lei anche perchè nella variante black. Partiamo dal packaging, perché chi lo ha inventato, per me, era sotto l'effetto di qualche stupefacente: una micro boccettina di vetro con un foto di uscita grande quanto una moneta da un centesimo: quindi, secondo loro, come dovrei far uscire in modo cristiano, la colla? Ho dovuto sacrificare un pennello che puntualmente viene intinto in questa melma nera che non viene su nemmeno a pregarla in ginocchio.
    Dopo un mese scarso di utilizzo, visto che ormai la confezione è macchiata e pasticciata per il "fantastico" cratere di uscita che gli hanno progettato, il prodotto risulta inutilizzabile: oltre a non attaccare più nulla e a farmi bestemmiare in aramaico, la consistenza è diventata densissima e ha perso il potere di attaccare la ciglia finta alla ciglia naturale.
    Soldi buttati insomma, tenetevi il più lontani possibile da questo prodotto perché oltre a farvi innervosire non serve ad un tubo.

5 commenti:

  1. Anche su di me i primer in cremina (vedi quello Kiko per esempio) fanno un effetto terribile con il passare delle ore ed anche io per questo motivo uso lo Shadow Insurance, va sempre fissato ma lo uso da quasi due anni e non ha mai deluso le mie aspettative.

    RispondiElimina
  2. Con le tue parole sul Master Sculpt Maybelline mi hai salvato dal flop: con la bella stagione cerco sempre un prodotto multiuso tipo terra e illuminante da portarmi dietro e questo, prima di leggere la tua, mi incuriosiva parecchio. Pazienza, la ricerca continua... ;)

    RispondiElimina
  3. I due rossetti Mac sono bellissimi, ma non c'è bisogno di dirlo. Interessante il blush Milani; anche io sono sempre attratta da questo marchio anche perché i suoi blush sono deliziosi da guardare.
    Sto usando lo stesso correttore di Maybelline proprio in questo periodo e devo dire che è veramente una cannonata.

    RispondiElimina
  4. Il blush Milani è stupendo, prima o poi dovrò acquistarne uno *-*
    Anche io adoro il correttore Maybelline, da grandissime soddisfazioni!

    RispondiElimina
  5. Il Blush Milani prima o poi lo acquisterò anche io, al prossimo ordine Maquillalia credo proprio che finirà nel carrello *_*
    Io l'anti-age di maybelline ancora non sono riuscita a trovarlo nella colorazione adatta a me, parliamone U_U

    RispondiElimina

Ciao lettore,
mi fanno piacere i commenti costruttivi, inerenti al post che stai commentando ma in primis educati.
Se lasci firme con link di rimando ad altri tuoi canali, ti invito a risparmiarti la fatica, perchè verranno tempestivamente cancellati. In questo blog non si lasciano messaggi di SPAM, passo sempre a trovare che viene a trovarmi.
Buona permanenza,
Ciulla.