sabato 23 aprile 2016

Velvet Matte Flat Perfection Neve Cosmetics: recensione. | Il Mondo di Ciulla |

Lo so, sono sparita.
Ma per fortuna lavoro e altre situazioni mi portano lontana dalla mia isola felice che è il blog: mi manca parlare di trucchi e cose frivole, non ci crederete ma quando sono in giro e non ho tempo nemmeno per prendermi un caffè mi maledico per non riuscire ad essere costante ogni qualvolta che comincio a lavorare.
Come alcuni di voi sanno, sono una Portalettere, quindi sono in giro dalle 6 di mattina fino alle 17 di pomeriggio perchè lavoro lontano da casa e Roma con il traffico non agevola la situazione.
Quando torno a casa sono distrutta e non ho voglia nemmeno di mangiare, figuriamoci se riesco a trovare la forza psicologica per ordinare le idee: ma questo week-end lungo mi sono IMPOSTA di scrivere qualcosa da tenere per non lasciare il blog abbandonato a se stesso!
Non mi dilungo oltre, perché io detesto le introduzioni che non ci azzeccano niente con l'articolo che andrete a leggere, quindi buona lettura.
______

Quando si tratta di cosmetica naturale, soprattutto per quanto riguarda i prodotti di make up, si è ancora troppo restii alla sperimentazione di nuovi prodotti: io in primis, alcune volte mi faccio problemi, se voglio acquistare un prodotto formulato con ingredienti naturali, perché ho sempre il timore che siano poco performanti.
Fortunatamente, come ripeto già da qualche tempo, questo campo è in continua espansione e sperimentazione quindi è sempre più facile trovare prodotti validi con ingredienti qualitativamente buoni.
L'ultima uscita in casa Neve Cosmetics  è la cipria Velvet Matte Flat Perfection che appunto si ispira al fondotinta già conosciuto e in linea permanente, Flat Perfection.
La formula è completamente vegana e non sono presenti al suo interno siliconi o ingredienti di sintesi: la colorazione proposta da Neve Cosmetics è una sola.
Essendo un prodotto nuovo, forse Neve Cosmetics ha preferito proporre un'unica colorazione: che purtroppo trovo troppo limitativo perché per noi ragazze caucasiche va anche bene, ma c'è sempre una minoranza di ragazze scure che non potrà usufruire, per ora, di questo prodotto.
La cosa che ho apprezzato veramente tanto, è la colorazione leggermente pescatina ma non arancione: io ho un colorito pescato, quindi trovare ciprie adatte per me non è mai facile.
O sono troppo rosa o troppo gialle e bene o male, si vedono sempre perché fanno variare il fondotinta che applico.
Io ho una pelle normale/secca e come vi sto dicendo da un po', il mio lavoro mi porta a passare tante ore in motorino e all'aperto: mi trucco alle 5 di mattina e certe volte prima delle 17 non sono a casa. Non ho certo tempo per ripassarmi la cipria durante il giro, quindi devo cercare di utilizzare prodotti funzionali che mi lascino opaca e che abbiano una durata quasi eccellente.
Per questo, purtroppo, sto ricorrendo anche soprattutto a fondotinta con siliconi e ad alta coprenza: sia perché ho le occhiaie sempre più pronunciate, ma il colorito spento e stanco.
Sto utilizzando Velvet Matte da un mese, ininterrottamente: la trovo un'ottima cipria, anche se molto polverosa come il fratello Flat Perfection.
Motivo per il quale, temo finirà tra non tantissimo: cerco di tamponare "il problema" prelevando con il Liliac Powder sempre di Neve Cosmetics, in maniera delicata.
Per il mio tipo di pelle, Velvet Matte è la cipria ideale: perché opacizzia e fissa, ma non la trovo assolutamente spessa o pesante sul viso.
Non la trovo ideale per fissare il correttore, perché trovo che vada ad evidenziare troppo le rughe di espressione e a sbiancare troppo la zona già molto sottile di suo.
C'è da dire che se avete una pelle particolarmente grassa non fa al caso vostro: io non mi lucido quasi mai, ma a fine giornata noto qualche segno di cedimento soprattutto sul naso, zona dove il fondotinta scivola via subito perché lo gratto in continuazione.
Se dovessi fare un confronto tra le altre ciprie naturali e magari anche certificate ecobio, non penso la acquisterei visto il costo un po' elevato: infatti per 14.90 € mi aspetto una durata maggiore del prodotto, ma essendo abituata con il Flat Perfection non mi sono sconvolta più di tanto.
Le foto che vedete sono state scattate a prodotto appena arrivato, ora a distanza di un mese e mezzo si vede già parecchia cialda metallica, purtroppo.
I consigli per riuscire a sfruttarla al meglio, sono sicuramente di prelevarla delicatamente e con pennelli morbidi e non troppo duri, ma soprattutto di spolverarne poco per volta per evitare effetto "lavoro in una pizzeria e mi rotolo nella farina tutti i giorni" e di sfumarla molto bene.
L'effetto è molto naturale sulla mia pelle, perché come vi dicevo la colorazione è perfetta: peccato per la quantità di prodotto, perché forse è la prima cipria che non fa stacco vista la sua colorazione così pescata e adatta al mio colorito naturale.
Voi l'avete provata? La comprereste?
Fatemi sapere che ne pensate,
Giulia.

2 commenti:

  1. Ti capisco, tra una cosa e l'altra anche io in questo periodo ho abbandonato un po' il blog -.-
    Questa cipria non l'ho ancora provata, l'ho giusto vista da vicino e se devo essere sincera non mi sembrava così pescata o.o meno male che non l'ho presa, contando che ho una pelle mista/grassa poi >.<
    Un bacio e bentornata ;*

    RispondiElimina
  2. Ho preso questa cipria ma non l'ho ancora utilizzata. Sono abbastanza timorosa perché nonostante io abbia delle zone molto secche del viso, tendo a lucidarmi molto nella zona T, soprattutto fronte e naso. Spero si riveli una buona cipria.

    RispondiElimina

Ciao lettore,
mi fanno piacere i commenti costruttivi, inerenti al post che stai commentando ma in primis educati.
Se lasci firme con link di rimando ad altri tuoi canali, ti invito a risparmiarti la fatica, perchè verranno tempestivamente cancellati. In questo blog non si lasciano messaggi di SPAM, passo sempre a trovare che viene a trovarmi.
Buona permanenza,
Ciulla.