sabato 30 settembre 2017

Neve Cosmetics Creamy Comfort: prime impressioni, swatches, prima e dopo applicazione. | Il mondo di Ciulla |

Ormai era un mantra, quasi sotto ogni cosa commentabile di Neve Cosmetics c'era sempre qualcuno che scriveva: "ma quando esce un fondotinta liquido?", dopo ANNI di richieste incessanti da parte di acquirenti affezionati, Neve Cosmetics ci accontenta e partorisce il Creamy Comfort.
Creamy Comfort è il fondotinta per chi non sopporta il fondotinta, come dice Neve Cosmetics, infatti promette di: 
  • conferire la giusta coprenza, senza creare mascheroni! Copre più di una BB Cream ma meno di un fondotinta ad alta coprenza,
  • idrata la pelle come se in realtà, stessi spalmando la crema idratante invece del fondotinta,
  • "curi" la pelle visto l'assenza di petrolati e siliconi, ma ne migliori la grana grazie alla presenza di Acido Ialuronico e Olio di Jojoba.
Sono partita molto entusiasta, non sentivo l'esigenza di un nuovo fondotinta liquido: io uso un po' di tutto, quello che mi capita sotto mano va bene! Non ho molte pretese in quanto a coprenza, ho poche discromie per fortuna: solo quale rossore sulle guance e un brufoletto o due al mese, in quel periodo li.
Quindi, quando ho letto le caratteristiche del Creamy Comfort, ho capito che forse sarebbe potuto essere uno dei fondotinta adatti alla mia pelle e alle mie esigenze.

Neve Cosmetics ha creato il Creamy Comfort in 9 colorazioni, ed io sono stata omaggiata di ben 5 di esse: non me lo aspettavo assolutamente di riceve un'anteprima (vista la mia inattività), quindi non posso che esser rimasta stupita quando ho visto 5 tubetti nella scatola.
Ci sono colorazioni per incarnati chiari (ma non diafani) fino ad arrivare a colorazioni per un incarnato medio: io ad esempio, ad oggi, faccio un mix tra la colorazione Light Warm e Medium Neutral perché quest'estate mi sono abbronzata parecchio e non ho ancora bisogno della Light totale.
Ho provato il Creamy Comfort per 5 giorni, da mattina a sera, ma posso darvi delle prime impressioni oneste e discrete, ma magari ci aggiorniamo più avanti in un post Preferiti e Bocciati.
Ho seguito tutti gli accorgimenti che mi aveva suggerito Ilaria, che consiglio tantissimo di applicare, altrimenti questo Creamy Comfort potreste non capirlo appieno come fondotinta.
  1. Shakerate molto bene la confezione e questo non vale solo per questo fondotinta, ma un po' per tutti in generale,
  2. Applicate POCHISSIMO prodotto per volta, partendo dalla parte centrale del viso e sfumandolo con le dita verso l'esterno. Lavorate poco prodotto per volta, massaggiatelo come se fosse un'idratante, e riapplicate dove ce ne è bisogno,
  3. utilizzare le dita, il prodotto si scalda e si lavora meglio. Personalmente non mi sono trovata né con la Blending Drop né con coni il pennello Purple Flat.

Il primo giorno che ho applicato il Creamy Comfort, ho sì agitato bene la confezione, ma l'ho steso un po' alla carlona su tutto il viso: ed è stato un risultato disastroso.
Quando ho terminato di sfumare la prima parte, la seconda che era a seccare da 30 secondi, era già bella che asciutta: quindi mi si è steso a macchie lasciando zone completamente scoperte.
Ho proceduto quindi a struccare e ritruccare il viso, procedendo poi alla stesura come vi ho appena consigliato, ed è filato tutto liscio.
Notavo come sia facilmente applicabile e lavorabile con le dita, quando confortevole sulla pelle: è un fondotinta che si asciuga molto in fretta, ma nonostante ciò non inaridisce la pelle, che rimane molto levigata e naturale.
Minimizza anche un pochino i pori, grazie appunto all'Acido Ialuronico ed ha un finish semi opaco: avendo io la pelle tendenzialmente secca, ma adorando l'effetto opacissimo, mi trovo a doverlo incipriare anche per aumentarne la durata.
Essendo il Creamy Comfort un prodotto completamente vegano e naturale, ha una coprenza media, quindi non molto adatto a chi ha tanti problemi di acne o cicatrici passate: dovete, in caso voleste un effetto full coverage, aiutarvi con un correttore nelle zone più critiche.
La coprenza che dona al mio incarnato è quella giusta, applico in fatti il correttore solo nella zona perioculare, ma per il resto sono pienamente soddisfatta dalla coprenza che dona il Creamy Comfort alla mia pelle.
L'unica pecca, anche se la riconosco in quasi tutti i fondotinta che utilizzo, è che mi evidenzia un pelino la parti più aride del viso: che nel mio caso è la zona delle tempie (ditemi che non sono l'unica, ma ho le pellicine solo li) e la zona dei bordi del naso.
La cosa che mi ha stupito,è stata sicuramente la non pesantezza riscontrata: il Creamy Comfort è un fondotinta che non si sente sulla pelle (una volta incipriato leggermente) ma che soprattutto ha anche un'ottima durata.
Sulla mia pelle non ossida, come potete notare dall'immagine: uniforma molto bene l'incarnato, coprendo i piccoli rossori e macchioline che ho!
Nella foto ho fatto uno strato molto sottile, sfumandolo benissimo con le dita e l'ho lasciato asciugare all'incirca 5 minuti: non ho aggiunto correttori o ciprie, è il risultato nudo e crudo del fondotinta e basta.
Il Creamy Comfort è sicuramente un fondotinta adatto a chi usa piccoli accorgimenti per applicarlo e chi ha l'intelligenza di capire che non stiamo utilizzando siliconi che piallano pure i crateri che ci sono sulla Luna.
A me non dispiace, come fondotinta da tutti i giorni: ovviamente quando voglio una full face American Style, non è il fondotinta che scelgo nella mia vanity table!
Se siete incuriositi dal Creamy Comfort lo trovate in offerta lancio fino al 12 Ottobre, se volete scoprire tutta la promozione dedicata, potete cliccare qui

0 commenti:

Posta un commento

Ciao lettore,
mi fanno piacere i commenti costruttivi, inerenti al post che stai commentando ma in primis educati.
Se lasci firme con link di rimando ad altri tuoi canali, ti invito a risparmiarti la fatica, perchè verranno tempestivamente cancellati. In questo blog non si lasciano messaggi di SPAM, passo sempre a trovare che viene a trovarmi.
Buona permanenza,
Ciulla.