venerdì 16 febbraio 2018

Acquisti Make Up in America: haul Miami | Il Mondo di Ciulla |

Non sto nemmeno più a giustificarmi, prendetemi quando e come volete, ma non farò più introduzioni chilometriche sul perchè e per come non scrivo costantemente.
Se seguite i miei scleri giornalieri su Instagram, saprete già che sono tornata pochi giorni fa da Miami: sono rimasta senza lavoro (ma si sapeva), senza fidanzato e quindi ho sentito il bisogno di fare una VACANZA degna di essere chiamata tale!
Inutile dire che ho comprato un mondo di roba, ma mi limiterò a mostrare solo la parte beauty (e manco tutta, perchè bagnoschiuma e cremine le ho lasciate quasi tutte fuori per evitare di scrivere fino a dopodomani) perchè sono quelle le cose che ci interessano.
Visto che alcuni di voi si sono visti interessati a sapere anche la parte organizzativa del viaggio e del dove e come fare shopping, ne susseguirà un altro articolo in cui vi spiegherò meglio come organizzare un viaggio in America senza svenarsi e dove fare shopping invece, per svenarsi del tutto.
Lo shopping che ho fatto, è stato dilazionato i più giorni e in svariati negozi, non tutte le marche le trovate ovunque,e non trovate magari l'assortimento della stessa marca in due store della stessa catena.
La mia tecnica è stata: entra in tutti i negozi e SPULCIA! Così sono riuscita a trovare tutto quello che volevo e anche di più: mi ero già prefissata dei prodotti che avrei voluto assolutamente, mentre altri una volta che me li sono trovati davanti  non ho saputo dire di no.
Cominciamo da Real Techniques, che forse è stato il marchio che ho acquistato in quantità maggiore perché ho trovato delle offerte spaziali e anche la nuova linea di pennelli appena uscita in edizione limitata.
Ho acquistato l'Essentials Set composto da tre pennelli, un mini stand dove riporre i pennelli ed un cleanser per pulirli, al suo interno troviamo: l'Essential Foundation Brush, Domed Shadow Brush e Multitask Brush.
Proseguendo ho preso altri due set separati, con 4 pennelli occhi che non possedevo: il Perfect Crease Duo (con all'interno il Crease Prep Brush e il Defining Crease Brush) e l'Instapop Eye Brush Duo (composto da l'Instapop Shade Brush e l'Instapop Crease Brush).
Infine, della linea classica Real Techniques ho acquistato l'Instapop Cheek Brush.
Vagando per Miami Beach, mi sono imbattuta in un ultimo negozio Ulta Beauty ed arrivata alla fine dello store, il mio sguardo è stato catturato da uno stand nascosto su una parete mezza spoglia, ma con tutto il ben di Dio pennelloso della nuova collezione Brush Crush e non potevo esimermi dall'acquistarne alcuni, vista la scritta Limited Edition sbattuta ovunque.

Di questi fortunatamente ricordo i prezzi, ho acquistato lo Shimmer+Shine Set composto da tre pennelli e pochette a 29.90 $; i pennelli che sono presenti all'interno del set sono: il 307 Finishing Brush, 305 Shadow Brush e il numero 300 Powder Brush
Da quale brava blogger farlocca quale sono , mi sono completamente dimenticata di fotografare la meravigliosa Confetti Bag, ma potete vederla sul sito ufficiale
Il colpo di fulmine è arrivato poi la con la blender a forma di diamante, con fondale rosa e venature marble lilla: non mi sono sentita di lasciarla li, quindi per 9.90 $ ho acquistato anche la Diamond Sponge che non so se avrò mai il coraggio di utilizzare.
Infine, visto che di pennelli non ne avevo ancora abbastanza (ripeto che li avrei comprati tutti se avessi potuto, perché sono troppo carini e fatti benissimo) ho acquistato anche il Brush Crush 302 Blush a 12.90 $.
Tutte le persone che conosco, che prima andavano in America (me inclusa quasi 10 anni fa per la prima volta) tornavano a casa con mille pallettine di Balsami Labbra Eos.
Dopo averli provati e trovati mediocri e per nulla idratanti, quando sono arrivati qui da noi non mi sono sconvolta: anche perchè costano rispetto a quanto li paghereste in un CVS e non li trovo performanti.
Però, la mia attenzione stavolta, è ricaduta sulle Creme Mani e i nuovi Burri di Cacao Stick con il bollino "Improved Formula".
Ho quindi acquistato le tre profumazioni che ho trovato di Hand Lotion: la Cucumber, la Cherry Blossom e la Delicate Petals. 
Se non ricordo male, dovrei averle pagate intorno ai 2.99 $ l'una: so che qui in Italia da Esselunga di possono trovare, ma da me non le ho mai viste e non ho idea di quanto costino.
I nuovi Lip Balm Stick, ho preso le profumazioni: Vanilla Bean e Strawberry Sorbet, che sono le due delle quattro proposte da Eos.
Staremo a vedere se questi prodotti mi deluderanno o no, non avendoli mai provati sono molto propensa all'utilizzo.
Come raccontavo nella live di Instagram, in una delle numerose volte da Ulta Beauty, mentre pagavo in cassa e mettevo il pin della carta, mia sorella mi ha chiamata per chiedermi se "avessi visto quei cosi li!": ho tirato un NOOO e pure la commessa che non capiva una parola di italiano s'è messa a ridere, m'ha guardato con un'espressione gentile ma si leggeva scritto in faccia che stesse pensando "guarda 'sta sfigata!".
Inutile dire che mente mia sorella pagava i suoi acquisti, io sceglievo i colori dei prodotti pronta a farmi battere un secondo scontrino dali a 7 nano secondi!
Ho acquistato, come prima volta, ben 4 rossetti Dose Of Colors: non li ho mai provati, ma le mie amiche infoiate di rossetti liquidi come me, me ne hanno sempre parlato benissimo.
La mia scelta è ricaduta su i seguenti colori: Brick, Camp Fire, Truffle e Los Anjealous tutti colori diversi ma bellissimi nella loro quasi unicità.
Sono stati pagati la bellezza di 20 $ l'uno, quindi mi aspetto grandi cose da loro, altrimenti li metterò alla gogna senza pietà.
Milani Cosmetics è uno di quei brandi di cui sento parlare poco, ma che io personalmente trovo validissimo e non capisco perchè da noi (nonostante sia reperibile solo ed esclusivamente online, ancora) non se ne parli praticamente MAI.
Inutile dire che anche qui, ho dato sfogo a tutti i miei desideri ed ho acquistato quasi tutto quello che volevo: a cominciare dal fondotinta Conceal + Perfect che ho già provato una volta e mi piace parecchio.
mi sono trovata poi i famosissimi Baked Blush, ma non ho voluto acquistare l'inflazionatissimo Luminoso, ma bensì la mia scelta è ricaduta sui colori Berry Amore e Dolce Pink.
Ho acquistato poi tre rossetti liquidi, due metallizzati ed uno senza perlescenze: li ho già provati in passato, nonostante siano un po' troppo secchi per i miei gusti hanno una durata e dei colori fantastici.
I colori che ho scelto sono: 15 Gorgeous (linea matte), 06 Mattely in Love (metallico) e 13 Over Dramatic (metallico).
Il primo negozio in cui vendessero make-up che ho incontrato nel mio cammino americano, è stato varcato solo e soltanto con l'idea di trovare le nuove colorazioni dei Super Stay Matte Ink di Maybelline! Dopo che il web è impazzito, tutti ne hanno acquistato almeno uno, Maybelline ha sfornato nuove colorazioni nude e non che ancora non si è capito se arriveranno mai nei negozi fisici italiani (intanto su Amazon si trovano, se volete acquistarli!).
Devo dire che per trovare i colori che avevo puntato, ho faticato non poco: tutti gli stand erano stati saccheggiati e Ruler l'ho trovato solo la mattina prima di andare in aeroporto per tornare in madrepatria. 
Sono rimasta subito sconvolta dalla grandezza rispetto a quelli che sono arrivati in Italia, ma non riesco a trovare i ml sui colori che ho acquistato in Italia, ma posso dirvi che quelli americani hanno un pack più alto e contengono 5 ml di rossetto. 
I colori che ho acquistato, a parte il già citato Ruler, sono Amazonian e Seductress! Spero la formulazione sia come i precedenti: questi sono i rossetti liquidi più performanti, resistenti e confortevoli che ci siano in commercio ad oggi.
Le cavalcate per entrare da Sephora, penso che mia sorella se le ricorderà a vita: la prima volta che ho messo piede in un Sephora americano, in questa vacanza, ho avuto tipo un black out e ho inserito nel cestino 'sto mondo e pure quell'altro.
A discolpa delle Sephora italiane, dico che ho fatto battere due scontrini da quasi 200 $ l'uno e non mi hanno degnato di un campioncino manco qui: quindi inutile dire che è la POLITICA AZIENDALE a non funzionare proprio, ma chissenefrega, Sephora americano ha dei brand talmente fighi e commessi NON rompipalle, che me ne sono fregata e ho dilapidato i miei fondi senza rimpianti. 
Trovatami davanti ai mille stand, ho dovuto fare un'ovvia scelta: fosse stato per me avrei comprato TUTTO, ma essendo nata figlia di impiegati/liberi professionisti  e avendo fatto un lavoro umile, ho scelto pochi pezzi ma belli cicciosi.
Tarte Cosmetics è quel feticcio che nessuno potrà mai togliermi: sono richiamata come un marinaio dal canto delle sirene, ed ogni volta che sono capitata davanti ad un loro stand, lo avrei sradicato dal muro e portato via.
Ma, costando non poco, ho scelto solo tre pezzi: la famosissima palette Tartelette Toasted, il nuovo fondotinta Water Foundation e il chiacchieratissimo Shape Tape correttore. 

 Inutile dire che ho dato i numeri davanti allo stand Fenty Beauty, che avevo già intravisto a Novembre a Londra, ma c'erano troppe persone per poterlo guardare con la calma che mi serviva. Qui ero talmente sopraffatta dalla varietà di cose, che ho preso tre prodotti a caso: conscia anche del fatto di sapere che ad Aprile il brand arriverà finalmente anche da noi, ho preso tre cose che volevo provare subito.

Non so che cosa mi abbia portato ad acquistare anche il Gloss Bomb, ma ne ho sentito parlare talmente bene che mi sono sentita in dovere di spendere 18 $ per un gloss nude e abbastanza trasparente (se non mi fa impazzire lo frullo dalla finestra, come minimo!).
Ho acquistato anche un altro Match Stix Matte Skinstick, questa volta da utilizzare come correttore nella colorazione Bamboo e infine uno dei nuovissimi rossetti matte Mattemoiselle nella colorazione Spanked!
 Come vi accenno sempre su Instagram quando vado nelle nostre Sephora, c'è un girone dell'inferno da superare prima di arrivare alla cassa: quei diabolici, si sono inventati questi serpentoni pieni zeppi di minitaglie, che se per vostra sfortuna beccate la fila in cassa, riuscite a gonfiare lo scontrino di altri 40/60 € (se siete come me). La stessa cosa vale per i Sephora americani: avevano tutti il ben di Dio cosmeticoso fatto a minitaglia e più di una volta me ne sono andata senza degnare di uno sguardo quei contenitori, per evitare di dover fare l'elemosina per mangiare.
Mi è però rimasto attaccato alle mani, il Nude Matte Lipstick Set di Anastasia Beverly Hills che ho visto SOLO nello store dove l'ho acquistato ed era pure l'ultimo: c'era scritto il mio nome sopra, no?
I colori presenti nel Set sono: Kiss, Spice, Soft Pink e Dead Roses! 
Altro colpo di fulmine è avvenuto non appena sono planati davanti i miei occhi i nuovi Vanish Flash Highlighting Stick di Hourglass: non ho manco guardato il prezzo (infatti poi m'è preso un infarto in cassa, ma ormai il danno era fatto) e ho scelto il colore Gold Flash. Ho quasi paura ad utilizzarlo per quanto è bello ed elegante nel suo pack che mi ricorda tanto un prodotto quasi futuristico. Ah, l'ho pagato 42 fucking dollari. Come minimo deve illuminarmi da qui fino alla Luna! 
Nel fritto misto generale, ho poi acquistato alcuni pezzi forti che non potevo esimermi dall'infilare nel cestino già strapieno che avevo: il primo è il fondotinta stick di Anastasia Beverly Hills, il Melted Matte di Too Faced nella colorazione Suck It!, l'ombretto liquido Stila nella colorazione Wonderlust, lo Studded Kiss di Kat Von D nella colorazione Lolita Og e la minitaglia di Farsali che addio proprio.
Inutile dire che sono tutti acquisti dettati da una compulsività e dal bisogno di avere roba che bramavo da tempo: quindi se sei pronto a lasciare un commento polemico del tipo "Ma che ci fai con tutta questa roba?" ti rispondo che sono affari miei e i soldi sono M I E I e li spendo come me pare e piace #peaceandlove!
Nelle numerose calvalcate nei vari CVS, Target, Ulta e compagnia bella non potevo mai uscire senza una busta (ero diventata quasi una barzelletta) quindi ho arraffato cose che qui da noi o non ci sono, o non si trovano mai O COSTANO IL DOPPIO (Nyx, sto parlando di te tacci tua with love!).
Ho acciuffato un nuovo eyeliner Maybelline chiamato Curvitude che speriamo non mi piaccia, altrimenti dove cacchio lo vado a ripescare?
Incuriosita dalla forma squadrata, ho infilato nel cestino anche la matita Total Temptation di Maybelline perché sembrerebbe interessante: vediamo quanto ci metto a farmi delle sopracciglia più orribili di quelle che mi disegno di solito.
Di Nyx Professional Make Up avrei comprato più cose, ma mi ha frenato il fatto che da noi costi il doppio: quindi sono rimasta un po' troppo stizzita e ho preso giusto le cose che mi ispiravano tantissimo.
Ho ricomprato il correttore Studio HD a 4.99 $  e due Nyx Slip Tease perché erano sempre in offerta: ne prendevi uno ed il secondo lo pagavi la metà.
Ho trovato poi i chiacchieratissimi Liquid Catsuit di Wet 'n Wild: e visto che a Roma non li ho ancora visti e avrei voluto acquistarli online, ne ho approfittato e ho comprato 5 colori in una botta sola. Ne ho provato uno ieri e non sono male, ma hanno una consistenza strana e devo studiarli per bene prima di parlarvene!
Come saprete, sono malata di maschere in tessuto: quando andai in Giappone un anno e mezzo fa, ne comprai veramente a bizzeffe visti i prezzi convenienti. Devo dire che sulla mia pelle noto una differenza sostanziale da quando le utilizzo. Più che purificare o idratare, trovo tonifichino e rimpolpino molto.
Ho preso tantissimi marchi diversi, vi avevo promesso un articolo dedicato interamente alla moda delle maschere in tessuto Koreane e non, quindi se siete ancora interessati potrei provarci dall'alto della mia ignoranza, e dirvi quali sono per me le migliori che continuo a ricomprare, e quelle che invece non mi sono piaciute affatto.
Ci risentiamo per il secondo articolo che arriverà tra qualche giorno, intanto fatemi sapere se questo vi ha fatto venire qualche nuovo bisogno oppure insultatemi con affetto nei commenti!
Un abbraccio,
G.
This entry was posted in

13 commenti:

  1. Bellissimo articolo e belle foto! hai fatto degli acquisti super e meravigliosi...Io non sono brava a truccarmi ma sono una super appassionata e accumulo trucchi che poi uso poco..l'unica cosa che peró uso molto sono i rossetti! Non vedo l'ora di vedere come sono indossati tutti quelli che hai comprato!!😍 io voglio Ruler di maybelline e spero arrivi in Italia prima che faccia la pazzia e lo compri su Amazon!!Dopo aver visto e letto tutto ho deciso che domani vado da Sephora...mi serve un rossetto 😁

    RispondiElimina
  2. ah però, che bel bottino *-*
    io sono attratta dalle confezioni dei prodotti eos, son troppo belli esteticamente

    RispondiElimina
  3. Farei un viaggio in America anche solo per comprare quei pennelli in limited edition con quella pochette spettacolare ❤️

    RispondiElimina
  4. Ti invidio tutto, sappilo!
    Milani comunque è un gran bel marchio e quel fondotinta è fantastico. Io lo sto usando con tanta soddisfazione!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia 😍 Anche io mi sarei buttata su Fenty Beauty, Tarte e sopratutto Dose, quel brand mi ispira da tantissimo, ma non sono mai riuscita a provare i loro rossetti. Le colorazioni che hai scelto tu sono bellissime, aspetto con impazienza le tue impressioni!

    RispondiElimina
  6. Sogno un viaggio shoppingoso da una vita e grazie alle tue stories di Instagram voglio partire e tornare con 4 valige piene di trucchi e pennelli RT ❤️ Per quanto riguarda il post sulle maschere in tessuto , sarebbe stupendo sapere le tue preferite , anche io le adoro ma sono sempre alla ricerca di altre da comprare !

    RispondiElimina
  7. Che dire, questo bottino ammmerigano è veramente da sogno! Anch'io avrei ceduto senza rimpianti di fronte a tutta quella bellezza, sopratutto allo stand Tarte! Brava Ciulla, ogni tanto bisogna premiarsi e il makeup aiuta :)

    RispondiElimina
  8. Che bellissimo articolo Giulia, molto brava!!

    RispondiElimina
  9. Finalmente riesco a leggere questo post :D
    Ti dirò, più che per la parte cosmetica ti ho invidiato tantissimo ogni volta che mostravi cose a tema Potter XD
    Comunque hai fatto degli acquisti bellissimi, soprattutto la palette Tarte *_*
    Concordo anch'io con il brand Milani. Io ho provato alcuni loro rossetti e la base per ombretti e li ho trovati molto validi. Non capisco perché se ne parli così poco U_U

    RispondiElimina
  10. No vabbè ma le vorrei anche io tutte queste cose! *_*

    RispondiElimina
  11. Mi hai ucciso con questo articolo ! Tutti prodotti da sogno *-*
    Ho acquistato anche io uno dei Mattemoiselle di Fenty beauty quando ero in Spagna, ma quello fucsia Candy Venom !

    RispondiElimina
  12. Che meraviglia, ho gli occhi a cuoricino *_*

    RispondiElimina
  13. Ciao posso chiederti i negozi in cui hai trovato gli articoli oltre a Ulta e Sephora grazie

    RispondiElimina

Ciao lettore,
mi fanno piacere i commenti costruttivi, inerenti al post che stai commentando ma in primis educati.
Se lasci firme con link di rimando ad altri tuoi canali, ti invito a risparmiarti la fatica, perchè verranno tempestivamente cancellati. In questo blog non si lasciano messaggi di SPAM, passo sempre a trovare che viene a trovarmi.
Buona permanenza,
Ciulla.